lunedì 27 febbraio 2012

Tutorial di riparazione di Action figure

 Ipotizziamo, e non ve lo auguro, che la vostra action figure preferita faccia un "salto dell'aquila" e si sfracelli a terra.

Dopo la disperazione iniziale la seconda domanda che sovviene è la medesima: "E ora, come faccio a ripararla?".
Bella domanda; non potete riempire di Attaccatutto l'intero modellino o pucciarlo nel bostik, ma nemmeno lasciarlo li dolorante.

Due giorni fa, un mio caro amico mi fa vedere questa "Miss Dronio" dicendomi che già hanno provato ad incollarla ma, ricaduta a terra, la sfortunata donzella di plastica si è rotta nuovamente. Insalvabile? Nient'affatto!
E via: in un pomeriggio vedremo di rimetterla a nuovo pronta per la vetrina un'altra volta.

Per prima cosa la si lava per togliere polvere e sporco, poi con un taglierino e della carta vetro a grana sottile (un 500 o un 1000) si passa sulla parte rotta per togliere residui di colla in eccesso. Non esagerate.

Con un trapano a mano (che troverete in un qualsiasi negozio di modellismo) praticate un foro da una parte del modello e un foro allineato circa, all'altro. Nel primo foro andrà messo del filo di ferro per rinforzare la saldatura del pezzo. Anche qui siate accorti (e delicati!) a non rovinare il modello scavando di lato o andandoci duramente per non rompere ulteriormente il pezzo.


Prendete della colla cianocrilica (AttaccaTutto) mettetene un po' sul pezzo di filo che inserirete nel foro. Attenzione: non sulla superficie da incollare ma solo nel foro! Lasciate asciugare bene la colla e non abbiate fretta.



Un piccolo monito: non fate questa operazione con l'ansia di finire o con la fretta. La fretta è la vostra peggiore nemica.



Una volta asciutta la colla, misurate con un dito la profondità del foro in modo da sapere quanto taglare del filo di ferro. Prima di incollare assicuratevi che le due parti combacino bene. Se non sono allineate fate un po' di pressione: il filo di ferro vi darà gioco, non preoccupatevi.

Ora si passa alla parte dell'incollaggio: sempre con della colla cianocrilica coprite con uno strato leggero una parte della superficie interessata e tutta la lunghezza del filo di ferro. Aspettate qualche secondo e posizionate le parti. Fatelo in fretta prima che la colla si asciughi incollando così il pezzo in una posizione errata.
Finito? No, nient'affatto. Ora arriva la parte più interessante. Se i pezzi non combaciano bene, trovate dello stucco da modellismo (sempre al negozio di modellismo) e, con l'aiuto di uno stuzzicadenti, inseritelo nelle parti non combacianti; non abbiate paura, mettetene un po' di più perchè poi dovrete levigarlo. Lasciate asciugare per circa 2 ore.

Una volta asciutto potete, con la stessa cartavetro a grana fine, levigare il tutto. Fatelo bene, più è accurata quaesta parte meno si vedrà il rattoppo in fase finale.




E se poi qualcuno vi da una mano è tutto di guadagnato 0_0



Bene! Ora è il momento di coprire il tutto! La fase di pulitura e pareggio con la cartavetro ha dato i suoi frutti!




In questa Action figure questa fase è semplice perchè si tratta di coprire una parte nera ma nel caso fosse colorata dovete ricreare il più fedelmente possibile il colore originale con l'acrilico. Qui non centra l'insegnamento ma sta tutto alla vostra bravura^^

Stendete l'acrilico sopra la parte aggiustata e levigata, date più strati di colore se necessario.



Questa Miss Dronio è lucida quindi una volta asciutto il colore passo uno strato di vernice lucida. Se fosse stata opaca avrei steso uno strato di vernice opaca. (Potete trovare entrambe le vernici al negozio di modellismo).

Spesa stimata ed effettiva per l'aggiustamento e rifinitura: 18 euro e ne avrete per altre action figures sperando sempre di non doverlo mai più fare!

 


2 commenti:

  1. ci manca la musichetta di McGiver...

    RispondiElimina
  2. non riesco ancora ad aggiustarle solo con una graffetta...;D

    RispondiElimina